Regione Veneto

Comune di Sarego
Portale istituzionale

Seguici su

PRECISAZIONI IN MERITO ALL'ORDINANZA N. 15 DEL 23/06/2022 - DIVIETO DI IRRIGAZIONE DEI TERRENI CON ACQUA DAL FIUMICELLO BRENDOLA E DALLE SUE DERIVAZIONI A CAUSA DI CRITICITA'

Pubblicata il 01/07/2022

Con questo comunicato si precisa:
che l'ordinanza del Sindaco n. 15 del 23.06.2022 continua ad essere efficace fino alla sua revoca.
Il Consorzio Alta Pianura Veneta, con nota in atti al prot. n. 10806 del 01/07/2022, ha comunicato che lo stato di GRAVE CARENZA IDRICA dello scolo Fiumicello Brendola e dell’intero sistema afferente al medesimo, nei Comuni di Brendola e Sarego, nonostante tutte le forze mese in campo e i relativi provvedimenti, continua a persistere.
Fino a quando non cambieranno le condizioni meteorologiche dovrà continuare la fondamentale turnazione proposta llegata all’ordinanza in essere che prevede quanto segue:
 
4 giorni continuativi in cui si irriga, e giorni 1 per rimpinguare il sistema in cui NON DEVE IRRIGARE NESSUNO;
 
nei 4 giorni in cui si irriga continuerà con il sistema di 2 giorni per area dalle ore 8.00 alle ore 16.00, con n° 4 utenti massimo per area;
 
oggi (01 luglio 2022) è il giorno di rimpinguare i sistemi; da domani area 1 per 2 gg e quindi area 2 per altri 2 gg; poi 1 gg per rimpinguare e quindi 2 gg area 3 e poi 2gg area 1, 1 gg per rimpinguare e così via.
 
In fine si precisa che più utenti rispettano e più c’è la possibilità di provare a sopperire a questa emergenza.
 
Pertanto si ribadisce che il Sindaco da ordine di limitare l’utilizzo dell’acqua proveniente dal Fiumicello Brendola e sue derivazioni a scopo irriguo dei terreni fino a diverse indicazioni tecniche da parte del Consorzio Alta Pianura Veneta e dalla Polizia Provinciale, secondo le seguenti indicazioni:
-    l’attingimento sarà possibile dalle ore 8:00 alle ore 16:00
-    è obbligatorio rispettare il calendario di irrigazione previsto nella suddivisione delle aree, come da nota del Consorzio Alta Pianura Veneta che fa parte integrante della presente (allegato 1)
-    si consente l’irrigazione in via preferenziale delle colture di mais, soia, ortaggi e, in via residuale, vigneti con impianto di irrigazione a goccia, con un massimo di n. 4 attingimenti contemporanei per area di irrigazione
-    a seguito del monitoraggio continuo e del variare delle condizioni giornaliere, il Consorzio potrà impartire disposizioni insindacabili in merito al numero di aziende che potranno attingere in contemporanea.

Per la lettura dell'ordinanza completa e i suoi allegati apri gli allegati in PDF.

 
 
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Ordinanza_15_2022_firma_olografa.PDF 1.23 MB
Allegato Allegato 1 Sarego.pdf 220.44 KB
Allegato Allegato 2 Sarego.PDF 17.12 MB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto