Regione Veneto

Comune di Sarego
Portale istituzionale

Seguici su

WEST - NILE VIRUS | RAFFORZAMENTO DELLE MISURE DI PREVENZIONE SUL TERRITORIO REGIONALE

Pubblicata il 22/08/2022

INFORMAZIONE ALLA CITTADINANZA 
Oltre che fastidiose, le zanzare possono essere vettori  di diverse malattie pericolose per l’uomo. Negli ultimi dieci anni anche in Italia hanno fatto la loro comparsa alcune forme di febbre virale trasmessa dalle zanzare, come la West Nile veicolata dalla zanzara comune, e la chikungunya trasmessa dalla zanzara tigre.

Alcuni consigli su come proteggersi dalle zanzare e contrastare la loro proliferazione in questo video della serie «100 secondi»  prodotto dal Laboratorio comunicazione dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie.


Raccomandazioni e misure comportamentali eventualmente da adottare per ridurre l’esposizione alle punture di zanzare:
  • schermare porte e finestre con reti zanzariere, metalliche o in materiale plastico resistente a maglie strette. Qualora possibile, privilegiare l’uso di condizionatori. Per la protezione di culle o lettini possono essere utilizzati veli di tulle in cotone;
  • apparecchi elettro-emanatori di insetticidi liquidi o in piastrine possono essere utilizzati in ambienti interni a finestre aperte o comunque in locali ben arieggiati prima di soggiornarvi;
  • va assolutamente evitato l’impiego di formulati insetticidi combustibili (zampironi, candelette, ecc.) in ambienti chiusi;
  • in caso di presenza di zanzare all’interno di una abitazione, si può ricorrere all’impiego saltuario di preparati commerciali (bombolette) a base di estratto di piretro i cui componenti si degradano rapidamente dopo che l’ambiente sia stato ben ventilato,
  • l’impiego di repellenti per uso topico, da utilizzare nelle parti scoperte del corpo, a base di:
    - DEET (dietil-toluamide a concentrazioni non inferiori al 30% - Off Active®), utilizzabile anche nel neonato sopra i 2 mesi ed in gravidanza;
in alternativa:
-  R 3023 (icaridina a concentrazioni non inferiori al 20% - Autan Protection Plus Vapo®) - Autan Tropical Vapo®; nel soggetto sopra i 5 anni.
  • è necessario, comunque, attenersi scrupolosamente alle norme indicate sui foglietti illustrativi dei prodotti repellenti, non utilizzarli sulle mucose o su regioni cutanee lese sul viso, né applicati sugli occhi, le labbra e le zone delicate, e porre particolare attenzione al loro utilizzo su donne gravide e bambini minori di 12 anni d’età. La durata della protezione è di circa 2 - 4h.
  • indossare preferibilmente pantaloni lunghi e camicie a maniche lunghe quando si è all’aperto, soprattutto all’alba e al tramonto, evitare l’uso di abiti scuri, profumi e dopobarba perché attraggono le zanzare.
 
Misure finalizzate alla riduzione della proliferazione delle zanzare:
  • svuotare frequentemente i sottovasi di fiori e qualsiasi altro contenitori (per esempio i secchi) con acqua stagnante o evitare che vi si accumuli acqua,
  • impedire il formarsi di raccolte d’acqua nelle aree di proprietà,
  • provvedere allo sfalcio regolare dell’erba onde non favorire l’annidamento degli adulti delle zanzare adulte,
  • trattare periodicamente e dopo ogni pioggia l’acqua presente in tombini, griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche con prodotti larvicidi.
 
Quando consultare il medico
La febbre West Nile è causata dal virus West-Nile trasmesso, con la puntura di zanzare infette, all'uomo e agli animali.
Consulta il tuo medico se presenti:
  • febbre > 38,5°C
  • dolori muscolari e alle articolazioni
  • cefalea
  • confusione
  • eruzione cutanea

Categorie avviso

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto